Ph: +39 045 8303646

BEEREAT – 1, 2, 3 SETTEMBRE 2017 TRENTO

BeerEat® 2017
Festival della Birra Artigianale e dello Street Food

http://www.beereat.com/

20 Birrifici artigianali, oltre 100 tra le migliori etichette italiane ed estere.
10 Food Trucks (veri e propri ristoranti su ruota) degustazioni, workshops, concerti, DJset, Buskers, incontri con i produttori.

BearEat_pg

PROGRAMMA MUSICALE:

VENERDI’ 1 SETTEMBRE: dalle 18.30 Alef dj-set SOUL&BEAT, dj selector Retròbottega Lab
SABATO 2 SETTEMBRE: dalle 21.30 LittleTaver&HCA
DOMENICA 3 SETTEMBRE: dalle 19.30 I Briganti DEL FOLK

LA MANIFESTAZIONE:
La partecipazione alla manifestazione è GRATUITA.
L’area foodtruck è liberamente accessibile al pubblico e la degustazione di birra avviene previo l’acquisto di un carnet al prezzo di € 10,00. Il carnet degustazione prevede 2 assaggi di birra a scelta tra le proposte presenti, il bicchiere ufficiale serigrafato della manifestazione e la tracolla personalizzata.

INFO e ORARI:
Venerdì dalle 18 alle 24.00
Sabato dalle 11 alle 24.00
Domenica dalle 11 alle 23.00

BeerEat® è un format realizzato : Studioventisette events & communication services

INFORMAZIONI
- site: www.beereat.com
- Pagina Facebook http://on.fb.me/18ycDdU

DOVE:
TRENTO PIAZZA FIERA

Cos’è la BIRRA ARTIGIANALE?
In generale la birra artigianale è una birra non pastorizzata, prodotta senza l’utilizzo di conservanti e utilizzando ingredienti selezionati e di prima scelta. La birra artigianale è un prodotto “fresco e genuino” e 100% NATURALE, prodotta con 4 ingredienti di base: acqua, malto d’orzo, luppolo e lievito. Certamente non essendo pastorizzata ha bisogno i maggiori attenzioni rispetto al prodotto industriale in particolare per quanto riguarda la sua conservazione, ma quando si degusta una birra artigianale si ritrova tutta la fragranza dei suoi ingredienti! La birra artigianale punta tutto sulla qualità, sulla ricerca degli ingredienti e sulla creatività dei birrai nel loro utilizzo. In parole povere chi beve birra artigianale cerca un’esperienza gustativa “differente”, fuori dagli schemi, lontana dalle convenzioni e più vicina al territorio. Volete considerare la soddisfazione di poter parlare direttamente con il birraio che può spiegarti tutta la passione e la ricerca quotidiana che investe nel suo prodotto?

Cosa sono i FOOD TRUCK?
Quello dei FoodTruck è un fenomeno che si fa risalire al 1872 e alla diffusione dei primi carretti a traino che vendevano salsicce calde per le vie di New York e Manhattan. Da allora è stato un crescendo di mezzi adibiti alla vendita di cibo in mobilità. Subito dopo i carretti arrivano le biciclette a cui erano legati piccoli rimorchi o costruite appositamente per la vendita di alimenti. Con la nascita e la diffusione di auto e camion con motore a scoppio, già verso la fine del 1800, inizia il fenomeno dei foodtruck. Nel 1948 con la diffusione degli Ape Piaggio, questo segmento si espande ulteriormente grazie alla economicità e versatilità del mezzo che consente di essere “attrezzato” con piccoli investimenti. Una curiosità. Negli Stati Uniti sono così tanti che il Comune di New York, come molti altri, sta valutando la necessità di fare una norma per regolamentarne l’attività. E’ un’innovazione culinaria che sta letteralmente avvenendo per strada, dove anche grandi chef e giovani imprenditori si sono buttati sulla strada per creare una flotta di ‘food trucks’. Nelle città grandi e in quelle piccole. Sono diventati parte del tessuto sociale che portano i sapori internazionali anche nel piccolo borgo.

Studioventisette, per l’evento, si è occupata della:

- ideazione, gestione e promozione su media tradizionali
- ideazione, gestione e promozione campagna evento sui social media
- ideazione e creatività grafiche promozionali per flyer/cartolina
- ufficio stampa

I commenti sono stati disabilitati.